Home Codice Etico

Codice Etico

In quanto membro dell’Associazione Italiana Travel Blogger, ho aderito al loro codice etico riguardante l’attività di un travel blogger.
Ecco i dettagli del documento:
 

L’Associazione Italiana Travel Blogger ha tra i suoi principi fondanti, esplicitati nel codice etico, quello della trasparenza nei confronti dei lettori dei nostri blog.
Per questo motivo abbiamo adottato un regolamento comune tra tutti gli Associati relativo alle collaborazioni con Enti/Aziende/Agenzie che prevedono la pubblicazione di post o link concordati.
Riteniamo che se un contenuto non è frutto di una citazione spontanea da parte del blogger, ma conseguente a un accordo di tipo economico (promozione), sia corretto e trasparente dichiararlo in modo che il lettore ne possa essere consapevole. Questo non significa che quel contenuto non sia di qualità, utile o coerente con le informazioni contenute nel post.
Significa semplicemente che è stato inserito su richiesta di un’Azienda/Ente, e che per questa attività il blogger ha percepito un compenso.

 

Tipologie di collaborazione e regolamentazione

I casi oggetto di regolamentazione sono 6, e sono le principali modalità di collaborazione tra blogger ed enti di tipo redazionale.

 

1) Post “in collaborazione con”

Quando in un post, già pubblicato o da pubblicare, è segnalato un link richiesto da un Ente/Azienda, il blogger Associato inserisce in fondo al post la dicitura: “Post in collaborazione con”. Il contenuto del post è frutto del lavoro del blogger, il quale si impegna a pubblicare link coerenti e realmente utili per il lettore.

Allo stesso modo, nel caso in cui il contenuto di un post sia stato scritto su richiesta di un Ente/Azienda dal blogger (che ha elaborato e personalizzato liberamente il testo per adattarlo al proprio stile), il blogger Associato inserisce in fondo al post la dicitura: “in collaborazione con”. Anche in questo caso, il blogger si impegna a pubblicare contenuti utili e in linea con il proprio blog.

 

2) Redazionali

Nel caso in cui il post venga scritto da un Ente/Azienda e pubblicato tale e quale dal blogger sul proprio blog, allora la dicitura dovrà essere “Redazionale”. Il blogger avrà cura di far produrre contenuti originali e coerenti con il proprio blog.

 

3) Blog tour e viaggi sponsorizzati

Quando il blogger viene invitato a un blog tour, press trip o evento promozionale, nel post scritto successivamente all’esperienza, l’Associato si impegna a citare l’Ente/Azienda che lo ha coinvolto, esplicitando in questo modo che l’esperienza fatta è frutto di un viaggio organizzato cui è stato invitato in qualità di travel blogger. Dovrà essere applicato lo stesso modus operandi nel caso di viaggi sponsorizzati che prevedono partenze individuali ad hoc. Nel caso in cui sia sponsorizzata solo una parte del viaggio (es. hotel) sarà sufficiente menzionare l’Ente/Azienda che ha fornito la gratuità.

 

4) Test di prodotto

Nel caso in cui vengano inviati al blogger prodotti omaggio da provare e il blogger decida di farne una recensione o di parlarne nel proprio blog, l’Associato si impegna a dichiarare all’interno del post che ha ricevuto quel prodotto come omaggio dall’Ente/Azienda X.

 

5) Affiliazioni

Nel caso in cui il blogger stipuli accordi di affiliazione (collaborazioni che prevedono il riconoscimento di commissioni a fronte di visite generate a un altro sito o vendite di prodotti per conto di un’Azienda) è tenuto a redigere e tenere aggiornata una pagina del proprio blog con l’elenco delle affiliazioni attive.

 

6) Sponsorizzazioni social

Nel caso in cui il blogger decida di partecipare a campagne promosse da Enti/Aziende che prevedono la pubblicazione remunerata di post sui propri canali social o a test di prodotto, l’Associato si impegna ad utilizzare su tutte le piattaforme interessate dall’attività l’hashtag #ad (advertising).

Sono escluse dal regolamento le inserzioni pubblicitarie che per loro natura sono immediatamente riconoscibili come attività remunerate.