Home AsiaGiappone Maiko Henshin: Il Giorno in cui Diventai un’Apprendista Geisha

Maiko Henshin: Il Giorno in cui Diventai un’Apprendista Geisha

di Valentina
become a geisha

Hai sempre desiderato avere il fascino discreto ma potente della Geisha? Ecco cosa fare a Kyoto assolutamente: la trasformazione in Maiko Henshin!

La splendida e incredibilmente affascinante Geisha è stata la causa principale del mio folle pre-innamoramento e conseguente desiderio di visitare la terra del Sol Levante. Una figura femminile, diventata per me quasi mitologica, che fino ad ora avevo solo immaginato, grazie ai libri e alla televisione. E ancora prima di pianificare il viaggio, sapevo che sarei dovuta assolutamente diventare una di loro.

Può sembrare una “cosa da turisti” ma desideravo disperatamente emanare almeno un frammento di quella bellezza esotica, discreta ma potente.

Cosa fare a Kyoto? Maiko Henshin, la trasformazione in apprendista Geisha

Kyoto, e in particolare Gion, lo storico quartiere delle Geisha in Giappone, di notte si trasforma nella zona dei ristoranti e divertimenti. E’ l’unico momento in cui è più facile incrociare in un attimo fugace il passo veloce di una vera Maiko o Geisha, che si sposta per partecipare alle serate nei locali in cui vengono richieste.

Anche di giorno è caratteristica, e nonostante sia molto frequentata dai turisti, è capace di farti respirare il profumo del Giappone autentico. Nella zona di Higashiyama, è ricco di negozi e boutique specializzati nell’affitto a ore di kimono, sia per lui che per lei, o nelle Geiko- o Maiko Henshin (trasformazione in Maiko o in Geisha).

Ho faticato a trovare recensioni di altre persone che abbiano fatto una trasformazione, e leggo soprattutto testimonianze di ragazze americane. Scelgo e mi studio uno di quei negozi recensiti, tra i pochi che hanno un sito internet. Lo Studio Shiki offre vari piani, i cui più popolari sono:

  • Studio Shoot Plan (base, include foto professionali in studio e 10 minuti di tempo per scattare foto all’esterno con la propria macchina fotografica)
  • Strolling Plan (oltre alle foto in studio, sono inclusi 45 minuti di tempo per camminare nei dintorni di Gion. Preparatevi ad essere assaltate dai turisti!)
  • E per lui: Samurai Plan (foto professionali con katana inclusa + 10 minuti di tempo per gli scatti personali)

Prenoto uno Studio Shoot Plan per me e un piano Samurai per Manuel. In realtà scopriremo poi che esiste un piano di coppia più conveniente, non indicato sul sito. Chiedete alla reception!

Mi trasformerò in Maiko, l’apprendista che viene istruita per diventare una Geisha: è il soggetto preferito per le trasformazioni, perché indossa kimono più colorati, dalle lunghe maniche, e grandi ornamenti nei capelli, rispetto alle più austere Geisha.

La mia esperienza al Maiko Henshin Studio Shiki

Dopo essermi cambiata con un leggero accappatoio fornitomi dalla commessa, lascio borsa e giubbino nello spogliatoio. Si inizia dalla zona trucco: mi viene applicata una base che pulisce la pelle, e poi tra pennello e spugnetta mi viene stesa la base bianca. Un po’ di rosa sulle guance, eyeliner nero, un tocco di rosso sugli angoli degli occhi, e il rossetto liquido.

Non preoccupatevi se avete pochi capelli: tutte le Maiko hanno la parrucca! Nel prezzo è compresa la Full Wig (parrucca completa, dall’effetto un po’ finto). Io ho preferito scegliere la Half Wig per qualche yen in più. La truccatrice utilizza la mia frangia, che integra con il fronte della parrucca per un effetto più naturale.

E’ l’ora di scegliere tra i numerosi kimono e alla costumista indico quello rosso. Mi viene aggiunto uno strato dopo l’altro, mi viene stretto bene in vita con una fascia di tessuto e poi con il pesante obi, che scelgo d’oro. Il tocco finale viene regalato dai fiori finti e dagli ornamenti che mi applicano sulla parrucca.

Sono terrorizzata di sembrare un clown! Vedo le altre ragazze dai bei lineamenti asiatici uscire stupende dal processo di trasformazione. Mi metto il cuore in pace pensando che con i miei occhi occidentali non ci sarà nulla da fare. E invece… Manuel, che aveva terminato la vestizione e aspettava per il servizio fotografico, quando mi vede rimane a bocca aperta: “Cavolo, quasi non ti riconosco!”. E dire che prima di prenotare, era quasi certo che sarebbe stato uno spreco di tempo (e soldi!).

kimono kyoto maiko henshin

maiko henshin samurai valentina manuel

Che strana sensazione sentirsi chiamare Maiko-san dalle persone! Alla fine anche il mio scettico fidanzato si è ricreduto.

Un’esperienza davvero unica che mi ha avvicinato, anche solo per un attimo, a questa splendida ed incredibile figura, tra i simboli del Sol Levante.


Dove trovare gli shop per la trasformazione Maiko Henshin

La mia esperienza al Maiko Henshin Studio Shiki è stata indimenticabile, ma si nota che lo staff è un po’ troppo frettoloso e “business-oriented”. Lo shop Maica viene consigliato da Lonely Planet, dove sono disponibili piani più vari.

Altri shop consigliati che offrono anche il servizio di affitto kimono:

You may also like

8 commenti

Diletta - Sempre in Partenza Febbraio 24, 2016 - 10:35 am

Ma che cosa carina! Un’esperienza da provare 🙂

Reply
Valentina Febbraio 24, 2016 - 10:44 am

E’ stato emozionante per me! 😀 E poi è divertente camminare per le strade di Kyoto e farsi fermare dai turisti che vogliono una foto… 🙂

Reply
Lucrezia & Stefano - in World's Shoes Febbraio 24, 2016 - 3:34 pm

Veramente una bella esperienza, soprattutto se si è amanti delle loro tradizioni. A me ad esempio piacerebbe tantissimo! *__* un bacio

Reply
Valentina Febbraio 25, 2016 - 12:53 pm

A me è piaciuto moltissimo… Tutto causa del maledetto Memorie di una Geisha che mi ha fatto innamorare di loro! <3 🙂

Reply
Elisa Febbraio 25, 2016 - 1:23 pm

Chi l’avrebbe mai detto che e’ possibile diventare una geisha una volta nella vita.
Quel che è certo è che deve essere un’esperienza emozionante, non solo il risate finale ma anche il vivere ogni singolo istante di questa trasformazione, attimi nei quali ti chiedi come sarai e se ti piacerai 🙂

Reply
Valentina Febbraio 25, 2016 - 5:41 pm

Ad essere sincera, è vero, non ero così bella come le altre ragazze orientali, ma il risultato mi ha stupito! E lui vestito da samurai? Che ridere… Lo rifarei altre 100 volte! 😀

Reply
Monica Giugno 12, 2019 - 11:48 am

Good morning I m Monica.. I want to dress me of geisha whit make up

Reply
Valentina Giugno 17, 2019 - 12:59 pm

Ciao Monica, grazie per il tuo commento! Ti consiglio di visitare i siti che ho linkato nell’articolo per prenotare la tua esperienza come Geisha 🙂

Reply

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.