Home EuropaItaliaLecco Rombo di Motori, Canottaggio e Relax sul Lago a Mandello del Lario

Rombo di Motori, Canottaggio e Relax sul Lago a Mandello del Lario

di Valentina
mandello del lario vista

Culla della Moto Guzzi, il borgo antico, il comodo lido attrezzato e le Grigne per gli amanti del trekking: Mandello del Lario ne ha per tutti i gusti.

Gli appassionati di motociclismo la conoscono soprattutto perché è la storica sede della Moto Guzzi;  è famosa nel panorama sportivo grazie al prestigio dagli atleti olimpionici della Canottieri, ma Mandello del Lario è soprattutto una località turistica apprezzata da famiglie e coppie.

Il borgo nella Mandello Bassa

Sulla sponda est del ramo di Lecco, Mandello del Lario fu un insediamento di origini romane, e fu soprattutto zona di filande e borgo di pescatori. Il legame con l’acqua è radicato e ancora vivo al giorno d’oggi: spesso dietro alle casette confinanti al lido, sono arenate delle piccole imbarcazioni, che vengono usate per scopi privati e per gli spostamenti da una costa all’altra del lago.

mandello del lario borgo

Siamo in particolare nella zona bassa di Mandello, che si sviluppa proprio lungo il lago: un villaggio dall’atmosfera caratteristica con vicoli, e architetture tipiche dell’area. Nel porticciolo antico ma ancora oggi utilizzato per il ricovero delle barchette dei locali, è facile immaginarsi i pescatori che un tempo facevano asciugare le reti e lasciavano seccare i gustosi missoltini, pesci lacustri tipici del lago. Se vi capita di essere in zona nel periodo estivo, è probabile che troviate una sagra dedicata, dove assaggiare queste delizie accompagnate da polenta alla piastra.

barche mandello del lario

Piccole spiagge, lido attrezzato e percorsi di trekking

Uno dei nostri luoghi preferiti per il gelato della domenica pomeriggio, tra le insenature del lungolago, sono numerose le spiagge di ciottoli. Se però desiderate godervi appieno il lago, il lido comunale si trova dopo la foce del fiume Meria, ed è ben attrezzato, con facile accesso alla spiaggia, una ampia zona verde ombreggiata con il parco e i giochi per i bambini.

mandello del lario panchina

Nel weekend, il lido è molto affollato da giovani, famiglie e anziani, ma si riesce quasi sempre a trovare un posto per godersi l’atmosfera del lago in relax. Disponibile anche il noleggio sdraio.

Un piccolo bar offre la possibilità di stuzzicare un panino o una pizza per il pranzo, ma il nostro momento preferito è l’aperitivo veloce con la luce del tramonto, quando tutti se ne vanno e torna la quiete. Solo noi, due spritz a bordo spiaggia su un tavolino improvvisato e il leggero sciabordio del lago.

spritz al lago

Mandello del Lario è uno dei luoghi che preferisco per sfuggire alla calura estiva, dove sentirsi già in vacanza, perfetti per preparare la pelle prima della tintarella da mare. Ma non solo, considerata la particolare conformazione morfologica, come molte città di Lecco e provincia, racchiuse tra lago e montagna, Mandello è una meta apprezzata dagli appassionati di montagna, che possono scegliere i brevi percorsi del Pian dei Resinelli; i più esperti apprezzeranno invece le Grigne, settentrionale e meridionale, per gli amici Grignone e Grignetta, rispettivamente di 2409 e di 2111 metri di altezza.
Dalla vetta della Grigna Settentrionale si possono godere delle splendide viste dell’arco alpino, mentre sono celebri le formazioni naturali e l’ambiente roccioso della Grignetta.
In alcuni punti più impegnativi è indispensabile esperienza, prudenza, e l’attrezzatura necessaria per le vie ferrate.

Come arrivare a Mandello del Lario

Mandello è comodamente raggiungibile in auto, anche se nel weekend e nei periodi di vacanza, la strada principale SS 36 del Lago di Como e del Passo dello Spluga diventa davvero trafficata. Si può arrivare anche in treno, scendendo alla stazione di Mandello del Lario e con la linea del battello Lecco-Bellagio.

You may also like

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.